Press "Enter" to skip to content

Download e-book for iPad: Diario di una cameriera by Octave Mirbeau

By Octave Mirbeau

Show description

Read or Download Diario di una cameriera PDF

Similar foreign language fiction books

New PDF release: Wen die Erinnerung trügt (Roman)

Mord kommt in den besten Familien vorAls Erika Rosenthal 1939 aus Berlin floh, verlor sie eine wertvolle Brosche. Nun, quickly 70 Jahre später, wird das Schmuckstück in einem bekannten Londoner Auktionshaus angeboten und von einer jungen Frau ersteigert. Erika bittet ihre Freundin Inspector Gemma James herauszufinden, wer die Frau ist.

Additional info for Diario di una cameriera

Sample text

E tutto questo me l’aveva detto con un’aria lieta, estremamente rispettosa, senza frugare, con uno di quegli sguardi che spogliano, il mio corpetto, la mia gonna, come fanno generalmente gli uomini. Mi aveva guardata appena. Da quando era entrato nel salone, i suoi occhi erano stati fissi costantemente sui miei stivaletti. » mi domandò, dopo uno strano silenzio, con gli occhi lucidi. ». �No, figlia mia, altri stivaletti…». E si passava la lingua sulle labbra a colpetti, una lingua affilata come quella dei gatti.

Ho fatto fatica per non scoppiare a ridere… Lui si mise a passeggiare nella sala, poi, tutt’a un tratto, si sedette, allungò le gambe, e con aria di scusa e chiedendolo come un favore, mi domandò: «Bene, Célestine… perché io vi chiamerò sempre Célestine… volete aiutarmi a togliere gli stivali? Se non vi disturba…». �Certo che no, signore…». �Perché, vedete, questi maledetti stivali… è così difficile levarseli…». Con un movimento che cercai di fare sciolto e armonioso e insieme provocante, m’inginocchiai davanti a lui.

Mi diede di gomito e, con uno sguardo di cui non seppi spiegarmi la carica d’ironia e, insieme, d’oscenità, sghignazzò: «Ma sì! ». Schioccò con la lingua e il cavallo accelerò l’andatura. Io rimasi intrigata. Che poteva significare quella domanda? Forse nulla… Pensai che il buon uomo fosse un po’ babbeo, incapace di parlare alle donne, e che non avesse saputo trovare di meglio per intavolare una conversazione, che, del resto, giudicai conveniente di non continuare. La proprietà di Monsieur Rabour era bella e grande, una casa proprio graziosa, dipinta in verde chiaro, attorniata da grandi prati in fiore e da un odoroso bosco di pini.

Download PDF sample

Diario di una cameriera by Octave Mirbeau


by Robert
4.1

Rated 4.54 of 5 – based on 16 votes